My Curly Hair Routine – Ricci perfetti

Anni e anni di prove, tentativi..lotte e disperazione! Tranquille, si tratta semplicemente della vita di una ragazza dalla testa boccolosa 😉 Il rapporto con i miei capelli è stato tumultuoso, soprattutto durante l’adolescenza: erano gonfi, indomabili..fastidiosi e crespi. Molte volte preferivo metterci 2 ore a lisciarmi i capelli, piuttosto che tenerli ricci e ribelli. Questo perchè in realtà non capivo come fare per domarli (sì.. questo è il termine giusto). Ho sempre invidiato chi aveva i capelli lisci.. chissà che comodo, lavarli e asciugarli senza che il tasso di umidità dell’aria comprometta il risultato, chissà che bello poter camminare nei giorni umidi e non sentire la chioma esplodere passo dopo passo… chissà che bello farsi le trecce, le acconciature..pettinarli con le dita.

Solo chi ha capelli ricci può capirmi! Avere una testa così non è cosa semplice 😛  Per questo voglio condividere con voi la mia routine, consolidata nel tempo, “testata” (nel verso senso della parola) in ogni situazione.

Ricci perfetti - La mia routine

Innanzitutto sotto la doccia io uso prima uno shampoo delicato. Quello che uso al momento è lo shampoo al Cocco da utilizzare sulle radici. Altrimenti il mio shampoo preferito in assoluto è lo Shampoo all’Ortica dell’Erbolario, molto delicato e rispettoso della cute e dei capelli.

Ricci perfetti - La mia routine

Dopo aver risciacquato bene utilizzo il balsamo al Cocco, oppure una maschera: la mia preferita la maschera Effetto Reale sempre dell’Erbolario. Mentre lo shampoo si usa sulle radici, il balsamo/crema va usata sulle punte e sulle lunghezze, senza mai andare sul cuoio capelluto. A questo punto mi pettino i capelli: utilizzo una spazzola media, pensata per pettinare i capelli bagnati. Si parte SEMPRE dalle punte, per poi salire pian piano verso l’alto: in questo modo non si creeranno nodi, e il processo sarà meno doloroso. Dopo aver risciacquato bene, e sottolineo BENE, possiamo uscire e passare all’asciugatura.

Curly hair routine

Sottolineo l’importanza del risciacquo perchè da piccola mi era stato consigliato di mantenere sui capelli una minima parte di balsamo, in modo che il capello potesse restare morbido e più disciplinato. In realtà, con gli anni, ho imparato che non c’è soluzione più sbagliata: il balsamo, oltre che rendere più pesante il capello, fa separare i capelli, non rendendo possibile la formazione dei boccoli che tanto ricerchiamo. Il balsamo, o la maschera, va risciacquata benissimo via, in modo da lasciare i capelli puliti e leggeri.

Prima di asciugare il arrotolo i capelli nell’asciugamano in modo da togliere l’acqua in eccesso. Dopo di che prendo la mousse per ricci, consiglio vivamente le spume senza alcol, ingrediente che disidrata il capello. Applico la spuma sull’intera chioma, un pochino anche vicino alle radici, per non creare volumi differenti di capelli domati e capelli ribelli. Dopo la spuma utilizzo un cucchiaino di olio secco (qui tutti i miei olii consigliati) che applico sulle punte e poi distribuisco su tutti i capelli senza andare a rompere i boccoli.

Ricci perfetti - La mia routine

Qualche volta utilizzo mezzo cucchiaino di crema definizione ricci di Moroccanoil (la review) che aiuta a fissare, ma soprattutto profuma i capelli 😉 (adoro la nuvola di profumo data da questa crema!)

Infine asciugo utilizzando un phon impostato su calore medio, per non rovinare i capelli, velocità massima e senza diffusore. Preferisco senza diffusore perchè trovo che l’aria è meglio che passi veloce ed esca umida lontana dai capelli, piuttosto che lasciare che, con il diffusore, ‘ristagni’ nella chioma: il diffusore diminuisce la velocità dell’aria e asciuga sì i boccoli senza rovinarli, ma tende a gonfiare la capigliatura. Si tratta di scelta di stile, ovvio, ma io preferisco che i boccoli siano distesi e definiti, piuttosto che ‘annidati’.

Quando i capelli sono asciutti, imposto il phon su temperatura fredda e continuo per un minuto ad asciugare i capelli: questo fa uscire dalla chioma tutta l’umidità e sigilla i boccoli.E’ un passaggio importante che permette di avere ricci perfetti per più giorni.

Spero possa esser stato interessante o quantomeno utile a chi, come me, si trova una chioma riccia e ribelle! 🙂

Silvia

||||| 1 Love it! |||||

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *